Robert Thomas Lee/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Amy Lee e suo fratello Robby
Article.png

Robert Thomas Lee is available in english. See the article

Robert Thomas Lee está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο Robert Thomas Lee είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

Robert Thomas Lee está disponível em português. Ver o artigo

Robert Thomas Lee به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید


Robert Thomas Lee, detto Robby, era il fratello minore di Amy Lee. Amy scrisse la canzone The Cartoon Network Song nel 2004 per lui[1]:

Vin1.jpg Mio fratellino ha 10 anni ed ovviamente ama Cartoon Network, che è anche il mio canale preferito. Così sono andata a Cartoon Network e sono stata intervistata da una pupazzo, ho scritto una canzone scadente con la chitarra che riguardava Cartoon Network e di quanto l'amassi e di quanto mi mancasse durante i tour, ed era veramente stupida. In un certo senso me ne rammarico, ma in realtà no. Il mio fratellino ha festeggiato in modo scatenato. E gli abbiamo dato ogni genere di gioco, anche della robaccia. Vin2.jpg

Nel 2005, Amy diede vita ad una campagna insieme a Epilepsy Foundation chiamata Out of the Shadows per diffondere maggior consapevolezza sulla epilessia, malattia di cui Robby ha sempre sofferto dalla tenera età di sette anni (vedi anche Click For Kids e I Will Follow You into the Dark).

Nel 2016 Robby ha collaborato alla cover di Hello Goodbye, dell'album di musica per bambini di Amy Lee, Dream Too Much. Durante un'intervista Amy ha detto: "Robby è un grande fan dei Beatles, quindi abbiamo fatto in modo che ciò accadesse"[2].

L'11 gennaio 2018, Amy ha postato sui social la devastante notizia della morte di suo giovane fratello[3], allegando una playlist di spotify a lui dedicata:

Vin1.jpg Oggi ho detto addio ad uno dei miei migliori amici di sempre, una delle mie persone predilette su questa terra, il mio insostituibile fratellino, Robby. Se conoscete la mia famiglia, lo conoscete sicuramente. Era sicuramente il migliore persona tra di noi, il preferito di tutti, il nostro eroe. Ha ispirato e influenzato tantissime persone. Era incredibilmente gentile, amorevole, riflessivo, generoso, spiritoso, divertente, altruista. Amava la musica. Amava gli animali. Amava le persone. Più di tutto amava noi, e celo ha sempre mostrato. Robby ha combattuto contro una grave forma di epilessia sin da quando aveva 7 anni e abbiamo sempre saputo che il nostro tempo insieme era prezioso - lui amava ogni giorno come se fosse l'ultimo. Ci ha sempre detto che ci amava, ogni volta che stavamo insieme. Possiamo noi tutti vivere così - non perdete altro tempo. Lo amo più di quanto riuscirò mai spiegare in parole, e mi mancherà ogni giorno per il resto della mia vita. Sarà per sempre una parte importante di me. Sogni d'oro, Rob. So che saremo di nuovo insieme in cielo. E ti vedrò nei miei sogni. Vin2.jpg
Il tatuaggio di Amy fatto in memoria del fratello.

Il 23 maggio 2018, Amy ha postato un'immagine del suo primo tatuaggio, un tributo a suo fratello Robby. Esso raffigura tre i tre cuori della vita del videogioco The Legend of Zelda:

Vin1.jpg Bene, ho resistito per 36 ma oggi mi sono fatta il mio primo tatuaggio. E' esattamente ciò che mio fratello avrebbe voluto, ma non ho mai avuto l'occasione di farlo. Ho sempre pensato che fosse una cosa figa ma ora per me significa molto di più. A parte il fatto che giocare a Zelda insieme era una delle nostre cose preferite, lui si è portato via con se un pezzo del mio cuore quando ci ha lasciati. Ti amerò per sempre, Robby![4] Vin2.jpg

Lo stesso anno, durante il tour australiano ed europeo di Synthesis, gli Evanescence aggiunsero alla setlist dell'introduzione orchestrale al concerto uno dei temi principali del gioco, "Zelda's Lullaby"[5]. Si pensa che la traccia sia stata aggiunta come tributo al fratello, passato a miglior vita un solo mese prima del tour in Australia (la traccia fu presente nella setlist tra 10 febbraio e il 9 aprile).

Note